Il tuo indirizzo IP è 172.68.65.165     

VLAN: le LAN virtuali

Scritto da Alessio Carta il . Inserito in Livello 2 - collegamento

Per definizione, le VLAN rappresentano un metodo per segmentare un dominio di broadcast in più domini di dimensione ridotta. A livello 2, ogni VLAN contiene solo il traffico dei dispositivi appartenenti a quella VLAN. Con le VLAN si possono creare gruppi di lavoro con dispositivi ubicati fisicamente in qualsiasi punto di una rete, che possono però comunicare come se fossero sullo stesso segmento fisico.

Configurazione ADSL Tiscali su router Cisco 860 Series ISRs

Scritto da Alessio Carta il . Inserito in CCNA

In questo articolo spieghiamo come configurare un router Cisco serie 860 per un’ADSL Tiscali. In particolare la configurazione fa riferimento ad un Cisco 867VAE, che supporta gli standard ADSL  1/2/2+ e VDSL2. Poiché questo router difficilmente sarà utilizzato in ambiente casalinghi, diamo per scontato l’uso di indirizzi IP pubblici statici.

Assegnare la giusta quantità di RAM ad una VM

Scritto da Alessio Carta il . Inserito in vSphere 5.x

In questo articolo riprendiamo l'argomento relativo al monitoraggio dei consumi di memoria all'interno del nostro ambiente virtuale, introdotto nell'articolo "Consumi di memoria in una VM: i valori di host memory e guest memory" di cui si consiglia la lettura. In particolare cercheremo di spiegare quali sono i valori di cui tener conto per dimensionare correttamente la RAM assegnata ad una VM.

Consumi di memoria in una VM: i valori di host memory e guest memory

Scritto da Alessio Carta il . Inserito in vSphere 5.x

All'interno di un host ESXi, la memoria fisica messa a disposizione delle macchine virtuali è gestita in base alle modalità seguenti.

 1.    Il VMkernel crea uno spazio di indirizzamento contiguo all’interno della memoria fisica dell’host ESXi.

2.    La memoria RAM assegnata alle VM è resa disponibile dal VMkernel, a partire dallo spazio di indirizzamento descritto al punto 1. Il VMkernel consente di effettuare un’associazione 1:1 tra le porzioni di memoria fisica e la memoria utilizzata dalle VM, facendo in modo che le porzioni utilizzate da una VM non possano essere utilizzate da altre VM.

3.    Ogni sistema operativo guest utilizza la memoria assegnata alla VM per metterla a disposizione delle applicazioni installate su quel sistema

Strumenti di calcolo per reti IP

  • Inserisci i dati Risultati
    Indirizzo IP Primo IP utile
    Subnet Mask Ultimo IP utile
    Numero di host
    Indirizzo di rete

    Indirizzo di Broadcast
    Classe di appartenenza
    Dimensione rete bit
    Dimensione subnet bit
  • Inserire l'indirizzo di rete in notazione CIDR.
    Esempio: 205.68.24.0/20



    Inserire il numero di indirizzi necessari.
    Ad esempio, se sono necessarie tre reti, di cui una da 50 IP, una da 14 e una da 2 IP, inserire: 50 [Aggiungi]   14 [Aggiungi]   2 [Aggiungi]

      

    Numero di indirizzi necessari per ogni rete inserita:


  • Da decimale puntato a numero di bit

    risultato: /



    Da numero di bit a decimale puntato

    /
    result:
    Dec:
    Hex:

Utilizzando questo sito accetti l'uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità mirata (tramite Google AdSense). Clicca qui per maggiori informazioni