Il tuo indirizzo IP è 162.158.62.162     

Concetti sulla migrazione delle macchine virtuali

Scritto da Alessio Carta il . Inserito in vSphere 5.x . Visite: 3928

VMware vSphere prevede diverse possibilità per la migrazione delle macchine virtuali tra host e tra storage diversi:

  • migrazione di tipo Cold (a freddo), ossia migrazione della VM spenta, utilizzabile per lo spostamento su diverso host o diverso datastore;
  • migrazione di tipo Suspended, in altre parole migrazione della VM messa in pausa, utilizzabile per lo spostamento su diverso host o diverso datastore;
  • migrazione tramite vMotion, ovvero migrazione della VMaccesa, utilizzabile per lo spostamento tra host diversi;
  • migrazione tramite Storage vMotion, ovvero migrazione della VM accesa su diverso datastore.

Entrambi i servizi vMotion e Storage vMotion consentono di migrare macchine virtuali mantenendole accese, senza causare interruzioni per gli utenti o perdite di dati. Prima di vSphere 5.1, per sfruttare il servizio di vMotion era richiesto che le macchine virtuali fossero residenti su uno storage condiviso, all’interno di partizioni VMFS. Con vSphere 5.1 la migrazione non richiede uno storage condiviso, ed è resa possibile anche con VM posizionate all’interno di datastore locali. In sostanza è possibile il cambio simultaneo di storage e host, ossia è permessa una combinazione di vMotion e Storage vMotion in un unico passaggio. Da evidenziare il fatto che tale migrazione combinata è possibile solo utilizzando vSphere Web Client, ed è disponibile in tutte le edizioni di vSphere che abbiamo la licenza per l’uso del vMotion.

migrazione-macchine-virtuali

Le migrazioni cold e suspended possono essere utilizzate per lo spostamento di una VM su data center diverso, operazione non possibile con il vMotion.

Per quanto riguarda i dispositivi RDM:

  • la migrazione vMotion non modifica i dischi RDM; questi rimangono tali anche dopo la registrazione della VM su un altro host;
  • la migrazione Storage vMotion consente lo spostamento dei dischi RDM sul datastore di destinazione (viene spostato il file di mappatura .vmdk).

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Utilizzando questo sito accetti l'uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità mirata (tramite Google AdSense). Clicca qui per maggiori informazioni