Il tuo indirizzo IP è 172.68.65.123     

DNS - Domain Name System

Scritto da Alessio Carta il . Inserito in Livello 7 - applicazione

DNS (Domain Name System) è il protocollo per la risoluzione dei nomi per reti TCP/IP. Attraverso il DNS ogni host di Internet può essere dotato di un nome (domain name), composto da stringhe di caratteri alfanumerici (es.: www.netsetup.it). Grazie al sistema DNS ci è permesso di contattare tali host senza dover ricordare i loro indirizzi IP. L’effettiva comunicazione tra gli host avviene infatti tramite gli indirizzi numerici: saranno i server DNS a fornirci la corrispondenza nome-indirizzo. Questa traduzione viene chiamata tecnicamente risoluzione.

Introduzione al modello ISO-OSI e al TCP/IP

Scritto da Alessio Carta il . Inserito in Concetti base

L’interazione tra computer in rete, ed in generale tra reti eterogenee, ha come premessa essenziale l’esistenza di protocolli standard di comunicazione. Per protocolli di comunicazione intendiamo un insieme ben definito di regole che permette a due sistemi informatici (anche se eterogenei) di scambiare informazioni. Lo scambio è possibile perché le regole e le modalità sono chiare e conosciute da tutti e due i sistemi.

Concetti sulle trasmissioni in rete

Scritto da Alessio Carta il . Inserito in Concetti base

In questo articolo tratteremo in modo breve e sinstetico alcuni concetti chiave delle comunicazioni in rete e della trasmissione dati in generale: larghezza di banda, banda passante, banda larga, banda base, comunicazioni full duplex e half duplex,  trasmissioni sincrone e asincrone, trasmissioni broadcast e unicast.

Il protocollo IP

Scritto da Alessio Carta il . Inserito in Livello 3 - rete

Il protocollo IP (Internet Protocol) è il principale protocollo del livello 3 (Network) dell'architettura TCP/IP. Si occupa di instradare i messaggi sulla rete fornendo un indirizzamento logico agli host della rete stessa: ciascun host ha in dotazione un indirizzo IP univoco per la rete sulla quale lavora.

Topologie di rete

Scritto da Alessio Carta il . Inserito in Concetti base

Nell'implementazione di una rete bisogna prendere in considerazione parecchi aspetti, tra cui la collocazione dei computer, l'ubicazione dei cavi e l'hardware richiesto per le connessioni. Il termine usato per definire gli aspetti connessi alla progettazione di una rete é "topologia di rete". Al momento attuale, per le reti locali si utilizzano comunemente quattro topologie:

Mezzi trasmissivi

Scritto da Alessio Carta il . Inserito in Livello 1 - fisico

In questo articolo ci occuperemo dei mezzi trasmissivi utilizzati nelle reti, suddivisibili in tre gruppi principali:

• Elettrici  • Ottici  • Wireless

Fanno parte del primo gruppo il cavo coassiale e i doppini intrecciati, mentre il secondo comprende la fibra ottica. Il terzo gruppo è costituita da ponti radio, satelliti e, genericamente, tutte le trasmissioni via etere, argomento che tratteremo in un'articolo a parte.

La tecnologia Ethernet

Scritto da Alessio Carta il . Inserito in Livello 2 - collegamento

Ethernet è una tecnologia per reti locali progettata inizialmente da Bob Metcalfe presso il centro di ricerche PARC (Palo Alto Research Center) della Xerox. Quest'ultima liberalizzò poi il marchio Ethernet, che divenne di pubblico dominio. Successivamente, l'interesse delle imprese del settore aumentò al punto che l'IEEE pubblicò, nel 1985, la prima versione dello standard IEEE 802.3, basato sull'originale specifica Ethernet, ma non completamente identificabile con essa. In seguito, lo standard Ethernet come tale non è più stato mantenuto, ma il termine continua ad essere usato quasi come fosse un sinonimo di IEEE 802.3.

Trovare un IP tramite ARP

Scritto da Alessio Carta il . Inserito in Livello 2 - collegamento

Vi è mai capitato di avere tra le mani un dispositivo di rete, come un router, un'access point o una stampante, di cui non ricordate o non conoscete le impostazioni di rete? Non conoscendo l'IP non potete entrare nell'interfaccia di gestione per modificare eventuali parametri. La strada più ovvia sembrerebbe essere quella di riportare il dispositivo alle impostazioni di fabbrica tramite un reset. C'è però un metodo meno invasivo e più veloce, che sfrutta il protocollo ARP.

Utilizzando questo sito accetti l'uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità mirata (tramite Google AdSense). Clicca qui per maggiori informazioni