Il tuo indirizzo IP è 173.245.52.106     

Configurazione VTP su switch Cisco

Scritto da Alessio Carta il . Inserito in CCNA . Visite: 8057

Il VLAN Trunking Protocol (VTP) è un protocollo di livello 2 proprietario Cisco, che consente di gestire in modo centralizzato le informazioni sulle VLAN e renderle disponibili a tutti gli switch in rete. Il protocollo prevede l’esistenza di un VTP server: quando viene creata o modificata una VLAN, l’informazione viene distribuita a tutti gli switch del VTP domain a partire dal server, utilizzando messaggi detti VTP advertisements. Per un approfondimento teorico relativo al VTP, vedere l'articolo VTP - VLAN Trunking Protocol.

Impostare il ruolo dello switch

Switch(config)#vtp mode client|server|transparent

Con questo comando si imposta il ruolo che lo switch avrà all’interno del dominio VTP. Si possono avere 3 ruoli:

  • Server: è la modalità di default con la quale si possono creare, rimuovere e modificare le VLAN, oltre alla possibilità di impostare la versione di VTP. Le informazioni vengono  sincronizzate con gli altri switch del dominio VTP tramite i collegamenti in trunk.
  • Client: è la modalità che permette, all’interno dello stesso dominio VTP, di ricevere tutte le modifiche al database delle VLAN. Lo switch può inoltrare gli aggiornamenti ricevuti, ma non può apportare modifiche alle informazioni del database VTP. Tuttavia, se le informazioni inoltrate hanno un “Revision Number” più alto rispetto a quello presente sui client e sui server, esse verranno modificate localmente, cioè il database locale delle VLAN verrà aggiornato.
  • Transparent: in questa modalità lo switch non partecipa ad alcun dominio VTP; effettua comunque l’inoltro delle informazioni VTP verso le porte di trunk, evitando così interruzioni nello scambio di informazioni tra client e server.

Bisogna prestare attenzione quando si aggiunge uno switch in una rete esistente. Infatti, poiché il ruolo di default è quello di VTP server, se il revision number è superiore a quello dei server del dominio VTP esistente, il database delle vlan viene propagato sulla rete sovrascrivendo in pochi istanti le informazioni degli altri switch. Per evitare questo è buona norma assicurarsi che il nuovo switch sia configurato in modalità client o transparent; un altro accorgimento è quello di proteggere lo scambio di informazioni VTP tramite password, che deve essere identica per ogni switch.

 

Impostare il dominio VTP

Switch(config)#vtp domain nome_dominio

Il comando permette di creare un nuovo dominio VTP. Lo stesso comando viene utilizzato per assegnare uno switch ad un determinato dominio VTP. E’ importante ricordare che uno switch può appartenere ad un solo dominio VTP.

 

Impostare una password per il VTP

Switch(config)#vtp password

 

Visualizzare lo stato del protocollo VTP

Switch#show vtp status

Nell'esempio sottostante possiamo notare la versione del protocollo VTP (VTP version), il VTP Configuration Revision Number (Configuration Revision), la modalità operativa (VTP Operating Mode) ed il nome del dominio VTP, in questo caso VTPTEST.

 

Visualizzare la password impostata per il dominio VTP

Switch#show vtp password

 

Commenti  

# Alessio 2011-12-20 12:06
Citazione Domenico:
Complimenti, la guida è esaustiva in tutto e i suggerimenti fondamentali rendono l'operazione di configurazione sicura! bravo davvero.

Grazie per i complimenti! Ciao :D
Rispondi
# Domenico 2011-12-20 10:37
Complimenti, la guida è esaustiva in tutto e i suggerimenti fondamentali rendono l'operazione di configurazione sicura! bravo davvero.
Rispondi

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Utilizzando questo sito accetti l'uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità mirata (tramite Google AdSense). Clicca qui per maggiori informazioni