Il tuo indirizzo IP è 162.158.62.246     

Configurazione PPP su router Cisco

Scritto da Alessio Carta il . Inserito in CCNA . Visite: 6661

Il PPP, Point-to-Point Protocol, è un protocollo di rete standard per la comunicazione a livello 2, utilizzato nei collegamenti WAN.  Trattandosi di uno standard aperto, consente la comunicazione tra apparecchiature di produttori diversi. Sugli apparati Cisco si usa pertanto il PPP quando è necessaria l’interoperabilità con apparati di altri costruttori.  Infatti l’encapsulation predefinita sulle interfacce seriali Cisco è una versione proprietaria di HDLC, che non consentirebbe l'interfacciamento corretto con altri router. Da aggiungere che, a differenza di PPP, il protocollo HDLC non supporta l'autenticazione.

Per quanto riguarda le nozioni teoriche di PPP, fate riferimento all'articolo PPP - Point to Point Protocol.

 

Impostare l’encapsulation PPP

Router(config-if)#encapsulation ppp

 

Configurare l'autenticazione PAP o CHAP

Router(config)#username nome password password
Router(config)#interface serial
Router(config-if)#ppp authentication pap|chap

Il primo comando imposta nome utente e password che vengono memorizzati nel database locale. Il nome utente deve corrispondere al nome host del router remoto ed è case sensitive. La password deve essere la stessa impostata sul router remoto. PAP è disabilitato di default e questo vuol dire che il router non invierà il proprio nome utente e password; per PAP sono pertanto necessari comandi aggiuntivi per specificare nome utente e password. Per l'autenticazione CHAP, non sono invece richiesti ulteriori comandi di configurazione.

Esempio: autenticazione CHAP tra Router1 e Router2

Router1(config)#username Router2 password $ECR3T
Router1(config)#interface serial 0/0
Router1(config-if)#ppp authentication CHAP

Router2(config)#username Router1 password $ECR3T
Router2(config)#interface serial 0/0
Router2(config-if)#ppp authentication CHAP
Router2(config-if)#exit

 

Specificare nome utente e password per l'autenticazione PAP

Router(config-if)#ppp pap sent-username nome password password

Specifica il nome utente e la password che devono essere inviati al router remoto; le credenziali devono corrispondere al nome utente e password che il router remoto ha configurato sul suo database locale.

 

Abilitare la compressione su un’interfaccia

Router(config)#compress predictor|stac

Le tecniche di compressione possibili sono Predictor e Stacker: Predictor  impegna maggiormente la memoria e meno la CPU e si usa se il collo di bottiglia è dovuto ad un eccessivo carico sul router; Stacker impegna maggiormente la CPU e meno la memoria e si usa se il collo di bottiglia è dovuto a problemi di linea o di larghezza di banda.

 

Abilitare il multilink con bilanciamento del carico su collegamenti multipli

Router(config)#ppp multilink

L'attivazione del PPP multilink consente di aggregare più collegamenti WAN in un unico canale logico per il trasporto del traffico. Permette il bilanciamento del carico di traffico proveniente da diversi link e permette un certo livello di ridondanza in caso di interruzione di un singolo link.

 

Debug e troubleshooting del PPP

 

Visualizzare informazioni sul processo PPP

Router#debug ppp

Fornisce informazioni sulle varie fasi del processo di PPP, compresa la negoziazione e l'autenticazione.

 

Visualizzare l'incapsulamento dell’interfaccia seriale e gli stati del Link Control Protocol (LCP)

Router#show interfaces serial

 

Visualizzare lo stato dei canali dell’interfaccia e il collegamento fisico

Router#show controllers

 

Verificare l'incremento dei pacchetti keepalive

Router#debug interface serial

Se i pacchetti non subiscono incrementi, è possibile che esista un problema di temporizzazione nella rete o nell’interfaccia di rete.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Utilizzando questo sito accetti l'uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità mirata (tramite Google AdSense). Clicca qui per maggiori informazioni